Che cos’ è la Teoria della Parità dei Poteri d’Acquisto

teoria parità poteri d'acquisto

La Teoria della Parità dei Poteri d’Acquisto è una teoria economica la quale stima il quantitativo necessario per alterare un tasso di cambio forex tra due nazioni, in modo che lo scambio sia equivalente al potere d’acquisto di tutte e due le valute.

La formula della Teoria della Parità dei Poteri d’Acquisto è: S=P1/P2

Ove S rappresenta il tasso di cambio della prima valuta 1 fratto la valuta 2, P1 rappresenta il costo di un bene x nella valuta 1, P2 rappresenta il costo di un bene x nella valuta 2. In parole povere, il tasso di cambio muta in modo che un bene identico in due nazioni abbia lo stesso prezzo quando espresso nella stessa identica valuta.

Per esempio, un giornale che viene venduto negli US a 1.50$ dovrebbe costare 1€ in una città europea quando il tasso di cambio tra Stati Uniti e Europa è a 1.50 USD/EUR, quindi in questo modo tutti e due i giornali costeranno 1.50$.

Una curiosità: se volete altri esempi, uno dei più utilizzato è quello del Big Mac Index, introdotto nel 1986 dal giornale economico The Economist e viene pubblicato annualmente, c’è da dire che tuttavia questo indice si basa sulla legge del prezzo unico, ma è comunque un buon esempio. Grazie al Big Mac Index, successivamente è poi nato il termine Burgernomics.

Che cosa sono gli Expert Advisor

expert advisor

Un Expert Advisor, abbreviato anche con la sigla EA, è un software scritto per una data piattaforma di trading, in un linguaggio di programmazione, in modo che sia interpretato dalla macchina. Un Expert Advisor può semplicemente avvisare il trader sulle trades da aprire/chiudere/modificare (questo è però più un Signals Provider) oppure può anche essere programmato per eseguire automaticamente le operazioni di trading su un account di trading.

Solitamente, per far funzionare un Expert Advisor è necessario dover lasciare il computer acceso in modo che il programma giri automaticamente. Molti si affidano ad una piattaforma VPS (un server privato virtuale), sul quale è installato un Sistema Operativo e il software della nostra piattaforma di trading più l’Expert Advisor.

Una delle specifiche tecniche più cruciali per il buon funzionamento di un Expert Advisor è la latenza, ovvero l’intervallo di tempo che intercorre fra il momento in cui clicchiamo il bottone per eseguire una posizione (input) ed il momento in cui la posizione viene effettivamente eseguita (output), quindi in pratica, stiamo parlando della velocità di risposta del sistema.

Ottime per diversificare il rischio e per tentare di programmare la propria strategia manuale, gli Expert Advisor possono anche essere utilizzati in modalità demo, oltre che in quella reale, ed è possibile eseguire dei backtest per testare il codice in timeframe lunghi anche decenni.

La Mediazione Piramidale: Strategia Money Management per aumentare i profitti nel forex

Strategia Money management

E’ possibile “piramidare” la propria posizione, ovvero aggiungere man mano capitale alla posizione, senza assumersi ulteriori rischi? Sì, con la Mediazione Piramidale. In soldoni, questa strategia funziona aggiungendo capitale ad una posizione aperta VINCENTE (specifico la parola vincente, perché molti utilizzano questa strategia mediando ad una posizione perdente, ma non stiamo parlando di questo) senza assumersi ulteriori rischi e addirittura a volte creando una trade a rischio zero. Il tutto ovviamente va ad aumentare i profitti potenziali.

Avrete sicuramente sentito prima di leggere questo articolo il detto “Taglia le perdite e lascia scorrere i profitti”, ma come mettere in pratica ciò? Con la Mediazione Piramidale, ovviamente. Il metodo più intelligente per piramidare, è aggiungere unità alla posizione originaria, a livelli predeterminati e settando il trailing stop più vicino ogni volta che la posizione aumenta in termini di unità. Ogni volta che si effettua questo tipo di aggiunta non si va a rischiare più di quanto non si vuole perdere, oppure più di quanto ci siamo prefissati sia un buon quantitativo di rischio per posizione per il nostro trading plan..

Esempio semplice:

USDJPY si trova a 100 e decidete che è un buon livello per comprare (secondo il vostro studio fatto rigorosamente prima di entrare a mercato) decidete di entrare con un lotto applicando un risk/reward 2/1, quindi rischiate 1 per prendere la metà (in soldoni) con take profit a 100.50 e stop loss a 99. Mettiamo che la posizione vada a 100.25, voi in quel momento potrete aggiungere un’altro lotto, spostando il vostro stop loss a tutte e due le trades a 100. In questo modo rischierete di perderete lo stesso (ma comunque il 50% in meno rispetto al setup iniziale) nel caso il cross cadesse verso i 100 ma guadagnereste il 50% in più nel caso il cross proceda verso 101.

Sicuramente una strategia che non è oro colato, ma che comunque è un ottimo esempio di money management e rispetto di un trading plan ferreo. In quanto se seguirete per filo e per segno questa strategia le vostre probabilità di successo aumenteranno drasticamente.

Analisi Tecnica EUR/USD 25-29 Agosto 2014

analisi tecnica eurusd

All’inizio della settimana del 18-22 Agosto, la coppia è caduta sensibilmente, ma per la terza settimana di fila ha trovato un bel supporto che l’attendeva, formando un hammer bullish, chiaro segnale rialzista. Tuttavia, quello che è successo dopo è stato a dir poco imprevedibile, invalidando la sopracitata lettura in chiave price action. Infatti la coppia EUR/USD dollaro è caduta sensibilmente durante la sessione di mercoledì, schiantandosi a tutta velocità verso il livello chiave di 1.33, finalmente. Detto questo, traspare il fatto che il mercato sia pronto ad affrontare un ulteriore dip verso 1.30.

Ogni rally, ovvero movimento verticale verso l’alto, dovrebbe portare ad ottime occasioni di vendita, a meno che non si torni nuovamente sopra la resistenza di 1.3350, una rottura di un livello del genere potrebbe riportare la coppia EUR/USD nuovamente in una zona neutro-bullish trasformandosi nuovamente in un supporto.

A meno che non succeda quanto sopracitato, questa coppia, il “Fiber”, rimane un cross forex da “shortare” e non c’è nessun motivo per entrare con posizioni long, una rottura dei minimi porterà ad un ulteriore pressione ribassista in questo mercato finanziario.

La popolarità del forex trading

Broker CornèrtraderNegli ultimi anni il forex trading ha acquistato sempre più popolarità, e questo è senza dubbio dovuto ai numerosi vantaggi che questo tipo di mercato valutario presenta per tutti coloro che desiderano investire e guadagnare anche somme interessanti. Ma di cosa si tratta? L’obiettivo del forex trading è quello di ottenere profitti sfruttando le oscillazioni dei prezzi delle valute, che vengono scambiate tra due parti: l’investitore e il broker forex. Quest’ ultimo va scelto con molta attenzione, perché ne esistono moltissimi ma non tutti sono in grado di assicurare il giusto grado di sicurezza e serietà. Se non volete correre nessun rischio, per cominciare a fare trading online basta cliccare la homepage del miglior broker svizzero.

Ma vediamo adesso perché il forex trading è diventato così popolare anche tra i privati e quali sono i vantaggi di questo tipo di investimento. Molte persone hanno scelto di avvicinarsi al mercato Forex per via della dacilità con cui è possibile operare: gli investitori infatti, a differenza di quanto avviene in altri mercati tradizionali, possono operare in qualsiasi momento 5 giorni alla settimana. Questo consente di sfruttare le oscillazioni di valuta nel migliore dei modi e ogni volta che si presenta l’occasione ed è perfetto per coloro che si dedicano a questa attività part-time. Oltre a questo, è oggi possibile operare non solo attraverso il pc ma anche direttamente da tablet o smartphone e ciò consente una maggior libertà ed elasticità!

Il forex trading ha anche il grande vantaggio da poter essere intrapreso da tutti, indipendentemente dalle conoscenze specifiche che si possiedono: molti broker forex forniscono già analisi dettagliate e strumenti che rappresentano un valido aiuto soprattutto per coloro che non si possono dire esperti in materia. Ma come mai sono così tante le persone che scelgono di investire nel forex trading e affidarsi a broker forex in tutta tranquillità? Semplicissimo: a differenza dei mercati tradizionali, in cui è necessario investire un capitale elevato per poter trarne profitto, il mercato forex richiede un investimento iniziale molto più basso e si rende quindi alla portata di tutti, che nel giro di una giornata e con poche centinaia di euro possono diventare dei veri professionisti!

Investire sul trading forex è sicuramente molto meno rischioso di farlo sui mercati tradizionali: non si è costretti a versare somme eccessive e quindi anche il margine di rischio è decisamente meno elevato. L’aspetto forse più importante, tuttavia, riguarda la scelta del broker forex: è fondamentale scegliere attentamente quello migliore, che possa offrire il maggior numero di benefici, una leva vantaggiosa e un servizio online aggiornato ed efficiente!